Logo Bollettino del Lavoro

Lamborghini: 350 posti in vista

29 Giugno 2018

La casa automobilistica bolognese avvia la produzione del terzo modello del super Suv e prevede nuove assunzioni

Da Lamborghini solo buone notizie. La casa automobilistica di Sant'Agata Bolognese, già sinonimo di prestigio e qualità tutta italiana (ed emiliana), è solidamente accreditata anche come un ambiente di lavoro che offre soddisfazioni e benessere aziendale, sia psicologico che economico.

E' di pochi giorni fa la notizia che l'azienda ha siglato con le rappresentanze sindacali dei lavoratori un'ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto integrativo 2018. L'accordo – che ora dovrà essere sottoposto al vaglio dei lavoratori – prevede tra le altre cose la creazione di 150 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato da effettuarsi tra luglio 2018 e aprile 2019 in concomitanza con l'avvio di produzione del terzo modello del Suv Ursus.

Questi posti andranno ad aggiungersi alle 200 nuove assunzioni che verranno realizzate entro il 2020 per completare gli organici del nuovo impianto di verniciatura, lanciato lo scorso anno. Dal 2015 ad oggi, sono stati 500 i nuovi posti di lavoro creati da Lamborghini, strettamente legati alla produzione del super Suv Ursus.

Ma non è tutto. La casa fondata nel 1963 da Ferruccio Lamborghini e dal 1998 proprietà della tedesca Audi, è in cerca di una decina di figure specializzate presso la sede di Sant'Agata dove operano 1.400 lavoratori. Le ricerche riguardano le aree Logistica, Acquisti, Ricerca e Sviluppo, Commerciale, IT, Finanza e Controllo, Produzione.

Consulta le posizioni di lavoro aperte in Lamborghini

© Copyright 2018 - Bollettino del Lavoro - Via Savonarola 16 - 44121 - Ferrara (FE) - cappellari@bollettinodellavoro.it

Work Press s.n.c. P.iva 01430110385 - Bollettino del Lavoro: reg.Trib. Ferrara n.7 del 6/3/96 - iscr.l Reg. Oper. Com. n.6521

Powered by
istituto footer